Vacanza a Bora Bora tra i piaceri proibiti

Leggendaria non solo per la sua bellezza lussureggiante ma anche per la sua decadenza edonistica, l’isola di Bora Bora è una fatata creazione di frastagliati picchi vulcanici contrapposti al colore dell’acqua cristallina.

Bora Bora è una delle destinazioni più sognate al mondo, meta ideale per la luna di miele, quest’isola tenta come un vaso di Pandora pieno di piaceri proibiti…resta solo da decidere come lasciarsi andare.

C’è chi sostiene che una vacanza a Bora Bora sia troppo costosa, altri invece sostengono che l’isola che James Cook ha battezzato “La Perla del Pacifico” valga ogni centesimo del suo lusso.

Un viaggio a Bora Bora è adatto a chi cerca il modo migliore per viziarsi, l’isola è piena di resort a cinque stelle che si prenderanno cura di ogni vostro capriccio, il genere di posti dove il pavimento in vetro dei bungalow è posato su un mare turchese, la cena a lume di candela è solo l’inizio di una piacevole serata, e dove la colazione viene servita da una canoa.

In tempi antichi quest’isola veniva chiamata Vava’u, probabilmente dal nome degli abitanti dell’isola di Tonga che l’hanno colonizzata. Bora Bora può essere tradotto come “primo nato”, perché si sostiene fosse l’isola più importante dopo Raiatea. James Cook la avvistò per la prima volta nel 1769 durante il suo primo viaggio verso la Polinesia francese. Durante la II Guerra Mondiale è stata la base statunitense e dotata di un sistema di fortificazioni per difendersi dagli attacchi dei giapponesi.

Assolutamente da non perdere durante la vostra vacanza a Bora Bora, il tour lungo la laguna, dove sono d’obbligo le fermate per fare snorkeling nei giardini di coralli più conservati della laguna, dove si vedrà una ricca varietà di pesci, murene  ovviamente splendide formazioni coralline.

Ogni volta è un buon momento per visitare Bora Bora grazie alla sua temperatura piacevole che in media è di 27°. Ci sono due stagioni principali: la stagione secca da maggio ad ottobre, l’inverno Polinesiano e la stagione più frequentata, e la stagione delle piogge da novembre ad aprile, l’estate Polinesiana, che può essere molto umido e piovoso. Tuttavia le forti piogge sono spesso solo di breve durata.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.