Profumi tester: tutte le Faq sull’acquisto online

0

Spesso e volentieri prima di comprare qualcosa sul world wide web, navighiamo per cercare informazioni e “feedback” (pareri) di altre persone per capire meglio se il prodotto o servizio che stiamo acquistando è valido o meno. Per i tester dei profumi, girovagando tra google, vari siti e vari forum abbiamo scoperto che c’è un vero e proprio mercato dietro e che anche se sembrerebbe illegale, venderlo o acquistarlo è una cosa normale, oltre che conveniente. Internet ha ovviamente aiutato al proliferarsi della vendita di profumi tester on line.

Quindi questa è la prima domanda a cui diamo risposta: “è legale acquistare un profumo tester?

Non si va in galera per acquistarlo, questo è certo, ma mentre per l’acquirente non c’è alcun rischio, al venditore potrebbe essere inflitta una penale da parte della casa produttrice. Ma anche qui sembra esserci un iter complicato alle spalle, che non stiamo qui a spiegarvi.

Che differenza c’è tra un profumo tester ed uno “originale”?

Ipoteticamente i tester sono i profumi che qualsiasi negozio dovrebbe tenere in esposizione per dare modo ai propri clienti di provare le profumazioni e scegliere quella che più gli piace. Quindi, il flacone genericamente sono sempre gli stessi, uguali in tutto e per tutto agli “originali”. Sono profumi provenienti dalla stessa casa produttrice e anche dalla stessa “fabbrica” in cui vengono prodotti, differiscono solo per tipologia di packaging: anizché la scatola dell’originale in vendita nei negozi, ne ha una totalmente bianca, priva di marchi o simboli.

Sui forum qualcuno sembra averne comprato uno anche privo di tappo. Questo il massimo della “diversità”.

Il profumo è lo stesso dell’originale?

Negli ultimi anni vanno molto di moda i profumi “equivalenti” ed essere scettici sembra una cosa giusta. Il profumo equivalente non è nient’altro che una fragranza simile ad una “originale” molto famosa in cui la differenza sta nelle dosi delle note profumate che ci sono all’interno. In sostanza contiene le stesse cose, ma con dosi diverse.

Ma abbiamo appena detto che il tester, è il classico profumo che vediamo in esposizione in qualsiasi profumeria, dunque oltre al flacone, anche la fragranza contenuta all’interno è la stessa.

Quanto costa?

La risposta a questa domanda è, forse, il principio fondamentale del successo del mercato dei profumi tester: la differenza di prezzo tra un profumo “originale” e un “tester” può essere anche abissale. Un esempio è il CK One di Calvin Klein che da listino costa 88€, mentre il tester lo si trova anche a meno di 25€. La convenienza, oltre che nel prezzo, sta anche nelle “dimensioni”: tendenzialmente i tester sono sempre il formato più grande della fragranza in commercio.

In ogni caso, la variazione di prezzo rispetto ai prezzi di listino dei profumi originali varia tra il 50% ed il 70%.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.