Mini dieta per dimagrire con ginnastica e detox

PRIMO PASSO: MINI- DIETA E GINNASTICA AD HOC

Tre giorni di detox a base di brodo vegetale caldo con un cucchiaio di miso (riequilibrante intestinale), verdura cruda e cotta e una ciotola di riso basmati al giorno aiutano a ripulire il corpo delle scorie che fanno da calamita al grasso ed eliminare quello stato di infiammazione intestinale che provoca tensioni e gonfiori. Per ottimizzare l’effetto della mini-dieta detox, esegui quotidianamente degli esercizi di ginnastica mirata a massaggiare in modo benefico lintestino e a tonificare i muscoli che regalando buona postura e addome piatto.

1) Sdraiata a terra, piega le ginocchia e porta i talloni vicino ai glutei. Incrocia le braccia dietro al collo mettendo la mano destra sulla spalla sinistra e viceversa. Inspira e poi,  espirando, contrai gli addominali e solleva lentamente le spalle. Ripeti da 15 a 30 volte.

2) Nella stessa posizione incrocia le caviglie e solleva i piedi tenendo la schiena perfettamente aderente a terra. Inspira e, mentre espiri, contraendo gli addominali solleva i glutei portando le ginocchia vicino al petto. Ripeti da 15 a 30 volte.

3) Sdraiata a terra con le braccia lungo il corpo, alza le gambe a squadra e incrocia le caviglie tenendo le ginocchia leggermente piegate.  Inspira e, mentre espiri, contrai gli addominali in modo che il bacino ruoti leggermente verso lalto. Non spingere con le braccia, ma sollevati facendo forza solo sui muscoli del bacino. Ripeti da 30 a 50 volte.

4) Sdraiata a pancia in su, con le ginocchia piegate e la schiena ben aderente al pavimento, poggia le mani sulle cosce. Ispirando, solleva le spalle facendo scorrere le mani fino alle ginocchia e contraendo bene gli addominali. Ritorna nella posizione di partenza e ripeti 30 volte. Dopodiché metti  le mani dietro la testa e contraendo gli addominali solleva la spalla destra e ruotala fino a toccare col gomito il ginocchio sinistro. Torna nella posizione di partenza e ripeti da 15 a 30 volte per lato.

SECONDO PASSO: I TRATTAMENTI CHE DANNO RISULTATI RAPIDI

Per richiudere la zip possono bastare 3 sedute di Exilis Elite, radiofrequenza monopolare dotata di sistema di controllo della temperatura che consente di misurare la conducibilità elettrica della pelle.  “Snellisce e tonifica rimediando anche quell’effetto capitonné che spesso viene scambiato per cellulite ma in realtà è grasso che tende a scivolare verso il basso” spiega il dott. Luca Fioravanti, docente Master di medicina estetica all’università di Pavia.

Per sapere se l’apparecchiatura funziona a dovere, è utile leggere le recensioni di chi l’ha provata.  E confrontarle con quelle di altre tecnologie più note nella lotta contro i cuscinetti: LPG, per esempio, che recentemente si è evoluta abbreviando i tempi necessari a ridurre contemporaneamente il grasso accumulato in 4 zone diverse (addome, glutei, culotte de cheval e cosce). Il nuovo protocollo si chiama Lipomassage™ Shorty, dura solo 30 minuti e promette risultati già in 6 sedute. Infine, se il grasso è di vecchia data e le abbuffate festaiole hanno peggiorato un inestetismo preesistente, qualche seduta di intralipoterapia può essere l’alternativa non invasiva a una liposuzione.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.