A cosa servono le calze elastiche a compressione graduata?

Si sente sempre molto parlare delle calze elastiche a compressione graduata: ma cosa sono? Non sono solo strumenti medicali ma anche un valido alleato per le donne di tutte le età.

Cosa sono le calze elastiche a compressione graduata?

Le calze elastiche a compressione graduata sono appunto degli indumenti specifici per gli arti inferiori e disponibili in diversi modelli, tessuti e gradi di compressione.

La loro caratteristica principale è appunto la capacità di esercitare una continua e benefica compressione sulle gambe, grazie a particolari maglie e trame del tessuto che le costituisce.

Nello specifico sulle caviglie la compressione è più forte e salendo verso le cosce si affievolisce. In base all’utilità i vari modelli si differenziano per conformazione, materiale e appunto grado di compressione.

Le calze elastiche graduate sono:

– terapeutiche e per uso medicale
– specifiche per l’attività sportiva
– preventive per il lavoro o il tempo libero, dette anche da riposo.

A cosa servono?

Le calze elastiche a compressione graduata favoriscono il corretto flusso sanguigno stimolando la risalita verso il cuore, attuando la stimolazione e la pressione dagli arti inferiori.

I benefici di questa compressione sono molteplici:

– prevengono e curano le vene varicose
– curano l’insufficienza venosa
– favoriscono una maggiore ossigenazione muscolare
– prevengono ed eliminano la ritenzione idrica e la cellulite
– alleviano il gonfiore alle gambe.

Per essere adatte alla risoluzione di questi singoli problemi e patologie le calze devono avere specifiche caratteristiche e una compressione idonea. Fondamentale è scegliere anche la giusta taglia.

Per le problematiche di carattere medico e non estetico è indispensabile utilizzare presidi medicali e terapeutici specifici da acquistare sotto consiglio di uno specialista e in punti vendita abilitati. Inoltre queste godono della detraibilità fiscale.

Come indossare le calze graduate?

Soprattutto in caso di problematiche fisiche come le vene varicose e l’insufficienza venosa le calze elastiche, disponibili anche nella linea calze antitrombo a compressione graduata vanno indossate quasi tutti i giorni.

Si consiglia di indossarle prima di scendere dal letto e non sugli arti con gonfiori. Indossarle correttamente è molto importante ma non sempre semplice, per questo e soprattutto per gli anziani si consiglia di farsi aiutare.

Una tecnica per favorire la calzata e lo scivolamento sull’epidermide prevede l’utilizzo del borotalco, da passare in piccola quantità sulle gambe asciutte prima di indossare le calze. Esistono anche strumenti infilacalze acquistabili presso i negozi sanitari o online.

Le calze a compressione è bene siano tolte alla sera o prima di coricarsi. È bene sfilarle lentamente dall’alto verso il basso facendole scivolare dolcemente sulla pelle. Se si nota che la compressione si affievolisce è il caso di cambiarle.

Calze elastiche anticellulite

In commercio esistono anche calze elastiche anticellulite che sfruttano la compressione per migliorare il microcircolo e contrastare la ritenzione idrica e l’accumulo di grasso e di conseguenza anche al cellulite.

Questo inestetismo deriva anche da diversi fattori come l’alimentazione non sana, una scarsa e regolare attività fisica e la sedentarietà o al contrario le tante ore in piedi al lavoro.

Questa tipologia di collant chiamata anche calza riposante ha funzione preventiva e curativa ed è disponibile in diversi gradi di compressione, colore, modelli e anche denari, un pò come per i classici collant.

La struttura della calza quindi favorisce una migliore circolazione sanguigna aumentando l’ossigenazione dei tessuti e garantendo leggerezza alle gambe, oltre che un valido aiuto contro la cellulite.

Chiaramente per avere risultati eccellenti e duraturi è bene fare esercizio fisico regolare, mangiare sano ed evitare fumo e alcol ed indossare anche tutti i giorni le calze riposanti.

Le calze graduate medicali

Le calze elastiche a compressione graduata nascono inizialmente per uso medicale, poi sono nate anche le collant anticellulite riposanti e preventive.

In commercio si trovano tanti modelli specifici per le diverse patologie come:

– le calze antiebolismo
– le calze antiulcera
– le calze per le diverse patologie venose

Questi indumenti sono considerati a tutti gli effetti degli strumenti medicali e disponibili in tutte le farmacie e nei punti vendita di articoli sanitari ed ortopedici.

Per scegliere il modello e la gradazione di compressione più idonea alla propria patologia è bene affidarsi ad un medico specialista. Le calze elastiche sono realizzate prevalentemente in elasthan e poliammide.

La loro percentuale può variare a seconda del marchio e del modello di calza al fine di garantire praticità nel lavaggio e resistenza, ottima vestibilità e soprattutto il giusto e continuo grado di compressione.

Le calze sono anche differenti per lunghezza e conformità come i gambaletti, esistenti anche con apertura sulla punta del piede o con cintura regolabile.

You might also like More from author

Leave A Reply

Your email address will not be published.